Pubblicato il giorno: mar, 19 Set 2017

Una partnership tra Shimano Italia e Parent Project onlus

Share This
Tags

L’azienda leader nella produzione di articoli per biciclette e per la pesca supporterà la battaglia per combattere la distrofia di Duchenne e Becker

 

Roma, settembre 2017

 

Shimano Italia, l’azienda leader nella produzione di articoli per biciclette e per la pesca, ha stretto una partnership con Parent Project onlus, l’associazione di genitori di bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

La collaborazione si articolerà su due livelli.  Shimano, da una parte, finanzierà il progetto di Parent Project “Quattro ruote per l’autonomia”, finalizzato a creare un servizio di orientamento e assistenza dedicato ai bambini e adolescenti Duchenne e alle loro famiglie, specificamente rivolto ad affiancarli nella fase legata alla perdita della deambulazione.

In parallelo, l’azienda supporterà, come partner, “Dolomiti for Duchenne”, evento conclusivo del progetto “Dys-Trophy Tour” 2018, un circuito di gare/ciclo-turistiche in mountain bike che si articoleranno nel periodo tra settembre 2017 e giugno 2018 e che permetteranno ai biker aderenti di sostenere l’associazione. “Dolomiti for Duchenne” si svolgerà dal 22 al 24 Giugno 2018 in Val Pusteria (BZ).

«Siamo molto soddisfatti della collaborazione con Shimano Italia» spiega Luca Genovese, Presidente di Parent Project. «Il sodalizio tra il mondo dello sport  e quello della solidarietà è al cuore di molte nostre iniziative, ed ancora una volta mostra la sua forza. Ringraziamo l’azienda per il prezioso sostegno che darà a Parent Project, contribuendo a costruire un futuro di qualità per i nostri ragazzi e a combattere la distrofia muscolare di Duchenne».

«Contribuire ad una iniziativa solidale che ha il lodevole scopo di sostenere i soggetti più deboli deve far parte necessariamente della nostra responsabilità sociale» dice Eduardo Roldan, Amministratore Delegato di Shimano Italia. «È quindi un privilegio, e motivo di orgoglio per Shimano, collaborare con Parent Project onlus per migliorare la qualità di vita di questi ragazzi e delle loro famiglie, nonchè  finanziare la ricerca scientifica per sconfiggere la distrofia muscolare di Duchenne».

La distrofia muscolare di Duchenne colpisce 1 su 3.500 neonati maschi. È la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi.

Parent Project onlus è un’associazione di genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker.  Dal 1996 lavoriamo per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei nostri bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che ci hanno fatto crescere fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie dei bambini che convivono con queste patologie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica al riguardo e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.
Per info sull’associazione:
www.parentproject.it

Shimano Italy, come parte del team globale Shimano, offre ai suoi consumatori componenti e abbigliamento connessi con lo sport . Shimano è orgogliosa del suo personale, della diversità dei loro talenti, interessi ed esperienze. L’azienda è certificata ISO14001 dove il rispetto ambientale e il miglioramento continuo dei processi sono parte integrante della filosofia aziendale. Per ulteriori informazioni consultare http://cycle.shimano-eu.com

  

Per informazioni:

Nicoletta Madia

n.madia@parentproject.it

06.66182811

 

 

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*