Pubblicato il giorno: mer, 2 Mag 2018

“Una firma che vale un tesoro”: al via la campagna 5 per mille di Parent Project onlus

Una modalità importante per sostenere chi convive con distrofia muscolare di Duchenne e Becker

  

Ha preso il via la nuova edizione della campagna 5 per mille di Parent Project onlus, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave patologia genetica rara e degenerativa.

Quest’anno, l’associazione lancia una nuova veste grafica per la campagna: protagonisti, due giovanissimi “pirati” alla scoperta di un misterioso tesoro, quello rappresentato dalle donazioni delle tante persone che sceglieranno di devolvere a Parent Project il 5 per mille della propria dichiarazione dei redditi. Un contributo che non costa nulla a chi lo offre e che si trasformerà in sostegno alla ricerca scientifica sulla patologia e ai servizi di affiancamento dedicati alle famiglie che convivono con essa. Il claim “Una firma che vale un tesoro” intende sottolineare proprio il valore di questo gesto, semplice ma prezioso per migliaia di bambini e giovani in Italia e nel mondo.

Grazie alle migliaia di persone che hanno scelto di sostenere Parent Project, negli anni scorsi è stato possibile finanziare progetti di ricerca scientifica e l’assistenza alle famiglie su tutto il territorio nazionale.

La modalità per devolvere il 5 per mille è semplice: nei modelli 730, Redditi, Certificazione Unica basta inserire la propria firma ed il codice fiscale di Parent Project onlus (05203531008) nel riquadro “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale nonché delle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali, regionali e provinciali, e delle associazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’articolo 10, comma 1, lettera a) del D.Lgs n. 460/1997”.

È importante ricordare che la destinazione del 5 per mille non comporta una spesa, essendo una quota d’imposta a cui lo Stato rinuncia, e che chi firma per destinare il proprio 5 per mille può continuare liberamente a destinare anche il proprio 8 per mille.  Il 5 per mille può essere destinato anche da chi non compila la dichiarazione dei redditi. Basta richiedere la scheda integrativa e consegnarla alla posta, oppure in banca, al Centro di assistenza fiscale, oppure al commercialista; i centri provvederanno a trasmettere la scheda all’Amministrazione finanziaria. Il servizio è gratuito.

Nel periodo primaverile la campagna verrà ulteriormente animata con azioni che coinvolgeranno i social media.

 

Scarica il materiale promozionale

Avatar

Immagine di copertina Facebook

Cover profilo Twitter

Mappa del tesoro

 

 

 

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*