Pubblicato il giorno: ven, 9 Ago 2019

Sarepta Therapeutics riporta un’erronea presentazione al sistema di segnalazione degli eventi avversi – Adverse Event Reporting System (FAERs) – della FDA statunitense

Share This
Tags

Sarepta Therapeutics è stata informata che un rapporto sugli eventi avversi è stato presentato al sistema di segnalazione degli eventi avversi (FAERs) della FDA, un database di sorveglianza post-marketing per le terapie approvate. Sarepta afferma che, sulla base delle loro indagini, il rapporto è stato erroneamente presentato al FAERs

CAMBRIDGE, Mass., 8 agosto 2019 (GLOBE NEWSWIRE) — Sarepta Therapeutics, azienda leader nella medicina genetica di precisione per il trattamento di patologie rare, ha annunciato oggi che, in base alle loro indagini, il rapporto sugli eventi avversi non è stato presentato al database FAERs da un dipendente Sarepta né dal coordinatore dello studio.

Il rapporto ha riportato un caso di rabdomiolisi* in un partecipante allo studio SRP-9001-102 di Sarepta  https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT03769116?term=SRP-9001-102&rank=1 , studio in cieco, controllato con placebo, che sta valutando l’uso della terapia genica con micro-distrofina di Sarepta in pazienti con distrofia muscolare di Duchenne.

Due settimane dopo l’infusione endovenosa, il paziente ha presentato urine di colore scuro e elevati livelli di creatina fosfochinasi (CK) ma è risultato, per altri aspetti, asintomatico. È stato ricoverato in ospedale per osservazione e dimesso il giorno seguente, i risultati dei test sono rientrati nella norma.

Lo studio 102 è condotto in cieco con un rapporto 1:1, un paziente che presenta un evento avverso potrebbe quindi essere in trattamento attivo o anche nel braccio placebo. Mentre Sarepta e il coordinatore dello studio non sanno chi è in trattamento e chi in placebo, il comitato per il monitoraggio della sicurezza dei farmaci dello studio non è “in cieco” rispetto all’evento. Dopo aver esaminato il problema il comitato ha raccomandato che lo studio continui senza interruzioni. Nessuna disposizione di interruzione dello Studio 102 è stata attivata. La rabdomiolisi è un rischio noto comunemente associato alla distrofia muscolare di Duchenne.

* I pazienti DMD sono a rischio di sviluppare rabdomiolisi, una malattia che insorge in seguito a disgregazione massiccia delle fibre muscolari, che determina il rilascio di mioglobina e potassio nella circolazione sanguigna. Da qui il colore scuro delle urine. La mioglobina è pericolosa per i reni e può causare insufficienza renale; il potassio è potenzialmente pericoloso per il cuore.

A cura dell’Ufficio Scientifico di Parent Project aps

Potete leggere la notizia originale al link Statement on Erroneous FAERS Submission Aug 8 2019

Per ulteriori informazioni sugli studi clinici di terapia genica con micro-distrofina di Sarepta potete consultare la Brochure dei Trial Clinici di Parent Project aps.

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*