Pubblicato il giorno: mer, 14 Feb 2018

La Sessione Poster della XVI Conferenza Internazionale Parent Project: tra ricerca e divulgazione scientifica

Share This
Tags

Un’importante novità della XVI edizione della Conferenza Internazionale di Parent Project onlus è la Sessione Poster dedicata a giovani ricercatori e clinici che lavorano nell’ambito della distrofia muscolare di Duchenne e Becker sul territorio italiano. Oltre alla possibilità di esporre i propri progetti di ricerca in Conferenza, i partecipanti concorrono a Premi messi in palio da Parent Project.

Il bando per poter partecipare alla Sessione Poster della Conferenza Internazionale di Parent Project onlus si è ufficialmente chiuso lo scorso 20 gennaio. Sono stati selezionati 20 giovani ricercatori e clinici (laureandi, dottorandi/specializzandi e dottorati fino al primo anno di post-doc), i quali hanno la possibilità di presentare i loro studi, nell’ambito della ricerca e della clinica per la DMD e BMD, durante le due Sessioni Poster che si terranno sabato 17 febbraio alle ore 13.00 e alle ore 17.00 in uno spazio dedicato della sala plenaria. L’esposizione sarà fatta sia sotto forma di Poster scientifico, destinata prevalentemente alla comunità scientifica, sia sotto forma di riassunto divulgativo, pensata invece per spiegare il progetto di ricerca ai pazienti, alle famiglie e, in generale, ad un pubblico di “non addetti ai lavori”.

Oltre alla possibilità di poter presentare il proprio lavoro ad un’ampia ed internazionale “comunità Duchenne”, formata da ricercatori, clinici, aziende, pazienti e famiglie, i partecipanti concorrono ai 3 premi indetti da Parent Project onlus:

Premio miglior poster – Giovani Ricercatori
Premio miglior poster –  Giovani Clinici
Premio miglior divulgazione – Sessione Poster

Ogni vincitore verrà premiato con un contributo economico di 500 euro e avrà la possibilità di dare visibilità al proprio studio di ricerca sul sito web e sui canali di Parent Project Onlus.

Le commissioni che valuteranno i lavori scientifici e divulgativi, e assegneranno i premi, sono a carattere multidisciplinare e internazionale, e sono composte da noti ricercatori, clinici e giornalisti scientifici.

Il Comitato per il Premio miglior poster – Giovani Ricercatori è composto da:

– Prof. Annemieke Aartsma Rus, Leiden University Medical Center, Leiden

– Prof. Thomas Voit, UCL Institute of Child Health, London

– Prof. Pier Lorenzo Puri, Fondazione Santa Lucia, Roma

Il Comitato per il Premio miglior poster – Giovani Clinici è composto da:

– Prof. Eugenio Mercuri, Policlinico “Agostino Gemelli” – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

– Prof. Francesco Muntoni, UCL Institute of Child Health, University College London

– Dott.ssa Valeria Sansone, Centro clinico NEMO Milano

Il Comitato per il Premio miglior divulgazione è composto da:

– Dott. Luigi Ripamonti, Responsabile Corriere della Sera Salute

– Dott.ssa Ilaria Ciancaleoni Bartoli, Direttore Osservatorio Malattie Rare

– Dott.ssa Annalisa Bonfranceschi, Autore presso Galileo

– Dott.ssa Emanuela Vinai, Redattore presso AgenSIR

I vincitori saranno proclamati e premiati dai membri dei Comitati durante la cena sociale della Conferenza Internazionale, sabato 17 febbraio, e la domenica mattina illustreranno il loro studio con una breve presentazione in plenaria subito dopo l’apertura dei lavori.

Da sempre, Parent Project onlus pone tra i suoi obiettivi il sostegno della ricerca e la diffusione di una corretta informazione scientifica, accurata dal punto di vista tecnico ma anche con un linguaggio alla portata di tutti: famiglie e grande pubblico. Questa nuova iniziativa nell’ambito della Conferenza Internazionale racchiude questi due obiettivi: premiando il lavoro dei giovani scienziati che muovono i primi passi nel mondo della Duchenne e Becker – ci auguriamo che tra loro ci sia chi porterà avanti la ricerca nel prossimo futuro – e sensibilizzando la nuova generazione della comunità scientifica sull’importanza di saper illustrare e divulgare le proprie attività di ricerca ad un pubblico di “non addetti ai lavori”.

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*