Pubblicato il giorno: mer, 5 Apr 2017

Cefalù –Etna, in corsa contro la distrofia muscolare di Duchenne

Share This
Tags

Un gruppo di ciclisti amatori a sostegno di Parent Project onlus 

Domenica 23 aprile 2017

 

Domenica 23 aprile un gruppo di circa 20 ciclisti amatoriali percorrerà i 180 km della tappa Cefalù – Etna, con la finalità di sensibilizzare il pubblico riguardo alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia genetica rara che si manifesta in età infantile e che non ha ancora una cura.

Il gruppo, che ha già percorso la tappa Pedara – Messina nello scorso mese di novembre, è coordinato da Maurizio Guanta,  delegato territoriale dell’associazione Parent Project, che riunisce i genitori di bambini e ragazzi affetti dalla patologia.

Sempre sul tragitto della Cefalù- Etna, il prossimo 9 maggio, si svolgerà la quarta tappa del Giro d’Italia:  si tratta di una delle frazioni tra le più difficili ed attese, caratterizzata da 3500 m di dislivello.

«Saranno dieci ore intense di pedalata, con l’obiettivo di diffondere una maggiore consapevolezza su questa realtà. Abbiamo scelto una tappa impegnativa, a rappresentare simbolicamente la determinazione con cui la comunità Duchenne e Becker combatte per costruire un futuro migliore per bambini e ragazzi che convivono con la patologia» spiega Maurizio Guanta. «Abbiamo ricevuto molte adesioni: i Salitomani di Catania, Bici &Bike di Messina, il Barbagianni’s Team di Messina, il Bici Club Stefanese, l’Asd Bici e Natura correranno con noi».

Per adesioni:

Maurizio Guanta – Tel. 347/6247070

 

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*